I TTFields (Tumor Treating Fields) sono campi elettrici che inibiscono la divisione delle cellule tumorali. Essi vengono inviati nella regione del corpo sede del tumore attraverso un dispositivo medico sperimentale, chiamato NovoTTF-100L(O). Tale dispositivo è composto da un sistema portatile e leggero alimentato a batteria, progettato per inviare i TTFields nella regione dell’addome. Per ricevere il trattamento con i TTFields, le pazienti dovranno posizionare quattro trasduttori, che inviano i campi nella regione addominale in modo non invasivo, sull’addome, la schiena e i fianchi. Le pazienti dovranno usare il dispositivo a casa in maniera continua.

NovoTTF-100L(O) non è approvato da alcun ente sanitario governativo per il trattamento del cancro dell’ovaio. Pertanto, la sicurezza e l’efficacia dei TTFields non sono note nell’ambito di questa patologia e saranno oggetto di valutazione in questo studio clinico.

Optune®, un altro sistema che invia i TTFields (200 kHz), è stato approvato per il trattamento del glioblastoma di recente diagnosi o recidivante (un tipo di tumore del cervello) negli Stati Uniti dalla Food and Drug Administration (FDA), tramite una procedura di autorizzazione pre-commercializzazione (PMA) e ha ottenuto il marchio CE in Europa per le stesse indicazioni.  Nel 2019, la FDA ha approvato Optune Lua (precedentemente denominato NovoTTF-100L), un dispositivo che invia i TTFields, per il trattamento del mesotelioma pleurico maligno (MPM), in combinazione con la chemioterapia, tramite la procedura di esenzione dispositivo ad uso umanitario (Humanitarian Device Exemption, HDE). Nel 2020, NovoTTF-100L ha ottenuto il marchio CE per il MPM in Europa.